Agenzia S. Giacomo Via Padana Superiore 70/C Mazzano (BS)
Telefono: 030.0973691 – 393.9033867   Email: agenziasangiacomo@gmail.com

VEICOLI STORICI: NOVITÀ 2022 SULLE ESENZIONI

Anche quest’anno la Regione Lombardia conferma l’esenzione del bollo per i veicoli storici a differenza delle altre Regioni che hanno una riduzione del 50%, ma con delle novità. Vediamo quali:

La semplificazione riguarda il fatto che l’esenzione del bollo sarà riconosciuta automaticamente ai veicoli per i quali si sia provveduto a far annotare sulla Carta di circolazione il Certificato di rilevanza storica del veicolo, come da modalità previste dall’art. 1, comma 1048, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, il sistema informativo della Motorizzazione comunicherà all’archivio nazionale e, quindi, alla Regione Lombardia, l’avvenuta annotazione con effetto dal periodo d’imposta successivo a quello in corso alla data della relativa registrazione.

In Regione Lombardia questo certificato dà diritto all’esenzione permanente dal pagamento della tassa automobilistica.

Di conseguenza dal 1° gennaio 2022, non si dovrà più presentare apposita istanza alla Regione Lombardia, ma sarà sufficiente far annotare sulla Carta di circolazione il Certificato di Rilevanza Storica.

Altra novità migliorativa è che l’annotazione sulla carta di circolazione assume carattere permanente in quanto riferita al veicolo e, pertanto, produrrà effetti anche in caso di successivi passaggi di proprietà.

Pertanto, dal 1° gennaio 2022, non saranno prese in considerazione richieste di esenzione presentate in modo difforme da quello sopra descritto (annotazione sulla carta di circolazione del CRS secondo le modalità previste dall’art. 1, comma 1048, della legge 30 dicembre 2018, n. 145) salvo quanto stabilito con la Risoluzione n. 1/2019, per i veicoli ultratrentennali non adibiti ad uso professionale ed al relativo regime fiscale e per i quali non sia possibile effettuare l’annotazione.

Relativamente alle esenzioni riconosciute fino al 31 dicembre 2021, le stesse mantengono validità fino ad eventuale passaggio di proprietà del veicolo esente. In tal caso, infatti, il nuovo proprietario per conservare l’esenzione dovrà procedere con l’annotazione del CRS sulla carta di circolazione.

Per effettuare la pratica sarà necessario presentarsi presso il nostro studio con la documentazione sotto elencata:

  • Carta di Circolazione,
  • Certificato di Proprietà,
  • Carta d’identità e tessera Sanitaria,
  • Patente.

 

Per ulteriori approfondimenti, puoi scaricare qui la RISOLUZIONE n. 1/2021. Veicoli storici di Regione Lombardia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Subscribe to get 15% discount